那不勒斯

 

provincia_Napoli_PiazzaMunicipio.jpg (37740 byte)

Piazza Municipio (Maschio Angioino)

provincia_Napoli_PiazzaPlebiscito.jpg (20091 byte)

Piazza Plebbiscito

provincia_Napoli_SanGregorio.jpg (43157 byte)

Via San Gregorio Armeno

provincia_Napoli_presepe.jpg (34663 byte)

Presepe

L'origine del primo nucleo urbano, Partenope, si confonde con la leggenda. Fondata dai rodii intorno al X secolo a.C., la città, secondo le fonti antiche, nasceva sulle alture di Pizzofalcone. Tra VII e VI secolo a.C., i cumani costruirono più a est Neapolis. La nuova città conservò lingua e tradizioni greche anche sotto il dominio romano, fu importante centro commerciale e residenziale, conteso - alla caduta dell'Impero - da Coti e Bizantini, e più tardi attaccato dai Longobardi. Tra il 763 e i1 1139, come ducato dipendente da Bisanzio, Napoli attraversò un periodo di rinascita civile e culturale.

Dal 1140 al 1266, governata prima dai Normanni e poi dagli Svevi, fu una importante città del Regno che aveva il suo centro a Palermo.

Divenne capitale nel 1266, con i sovrani angiomi e poi con la dinastia aragonese. Dal 1503, per più di due secoli, il viceregno spagnolo. Una fase controversa, punteggiata da episodi di ribellione - come, nel 1647, la rivolta di Masaniello -, interrotta solo brevemente da un governo austriaco (1707-1734).

Con Carlo di Borbone, nel 1734, Napoli tornò ad essere la capitale di un Regno autonomo. Da allora, con gli intervalli della Repubblica partenopea (1799) e del decennio francese (1806 -1815), i Borbone governarono fino all'Unità d'Italia.

 

 

 

ischia info


Portale telematico per la Promozione del Turismo sull'Isola d'Ischia con la finalità di promuovere la conoscenza dei luoghi, delle attrattive e dei servizi correlati al Turismo di Ischia.